SANT’ELPIDIO A MARE PRESENTE A MINSK

La città di Sant’Elpidio a Mare ha partecipato, a Minsk nell’ambito dell’undicesima edizione della manifestazione “Modaitalia Minsk”, una sfilata interamente dedicata al made in Italy.
Per l’occasione, la Città di Sant’Elpidio a Mare ha messo a disposizione prestigiosi pezzi unici del Museo della Calzatura “Cav. Vincenzo Andolfi” per allestire una mostra, assieme a degli abiti della Contesa del Secchio.
“Abbiamo accolto con piacere l’invito a mettere in mostra dei pezzi del Museo della Calzatura a Minsk – dice il Sindaco, Alessio Terrenzi – e per noi rappresenta un’ottima occasione di promozione del nostro patrimonio storico-culturale. Anche gli abiti della Contesa del Secchio, in mostra assieme alle scarpe, parlano di noi, della nostra Città, delle nostre tradizioni. Siamo orgogliosi di essere qui, oggi, non solo per l’occasione di promozione che ci viene offerta ma anche per via dei proficui rapporti istituzionali che abbiamo potuto stringere con le istituzioni del posto, che lasciano pensare anche a positivi sviluppi futuri. Nel nostro museo sono custodite calzature storiche, che raccontano l’evoluzione del settore calzaturiero negli anni, ma anche pezzi moderni, calzati ai piedi di personaggi importanti: non abbiamo avuto la possibilità di portare tutte le calzature di cui disponiamo ma la selezione che abbiamo portato darà un’idea di ciò che è conservato nel nostro museo. Anche la presenza degli abiti della Contesa del Secchio è importante per qualificare ed identificare la nostra Città ed anche in questo caso si tratta di una piccola rappresentanza che, me lo auguro, invogli i visitatori a venire da noi per vedere il corteo storico con oltre mille figuranti ed il gioco del pozzo che si svolgono nel mese di agosto. Stiamo anche valutando la possibilità di protrarre la presenza dei nostri pezzi in mostra”.
La presenza della Città di Sant’Elpidio a Mare a Minsk si è integrata in un programma che ha previsto anche un Concerto Rossiniano in onore del 150° anniversario della morte di Gioacchino Rossini, presso la casa dell’amicizia, diretto da Ludovico Bramanti, Direttore del Conservatorio. A seguire, nella stessa location, è stata proposta una degustazione “Menù Rossiniano” dalla Chef Barbara Settembri del Ristorante elpidiense “La locanda dei Matteri” che porterà a Minsk anche la tradizione culinaria delle marche. Cultura, storia e food: un connubio vincente per promuovere il territorio oltre confine affinché i visitatori possano lasciarsi incuriosire e decidere, in futuro, di visitare la nostra Città.
Reportage fotografico di Francesco Paparini

Check Also

Grande successo per il Music Food Festival, in scena dal 21 al 23 settembre a Sant’Elpidio a Mare

Il week-end musicale, patrocinato dal Comune di Sant’Elpidio a Mare, organizzato da Eventi Live in …