2018, l’anno del bio.

Notice: Undefined index: tie_hide_meta in /www/MW_qXnPnGPGG/vanitynews.it/wp-content/themes/sahifa/framework/parts/meta-post.php on line 3

di Rimaudo Monica

Anno 2018. ormai tutti parlano di biologico, naturale, prodotto di qualità. Per soddisfare le richieste di una clientela sempre più consapevole le aziende devono rinnovarsi e concentrarsi sulla ricerca, fondamentale per guardare al futuro e non rimanere ancorati al passato.

Molte sono le realtà che hanno investito tempo e denaro per raggiungere lo stesso obiettivo: qualità del prodotto e soddisfazione del cliente. Fra tante spicca il Molino Orsili, che ha saputo rinnovarsi e mantenere  la costanza, anche dopo il cambio generazionale avvenuto quasi 20 anni fa. Dalla nascita vera e propria dell’azienda sono passati più di 50 anni, mezzo secolo di passione e di ricerca, in altre parole 50 anni di Molino Orsili.

Fondato nel 1961 da Antonio e Mario, il Molino Orsili porta avanti il grande lavoro puntando sullo slogan “Prima di tutto la farina. Il rinnovamento avviene con il passaggio del testimone a Imerio, Rossano e Luca che non vogliono essere fornitori ma partner dei clienti, offrendo loro nuovi prodotti che oggi si distinguono sul mercato. Tutte le farine sono 100% di origine italiana e di altissima qualità, ogni prodotto biologico nasce nel rispetto e nella salvaguardia dell’ambiente e sono il frutto di un modo di coltivare la terra che ha a cuore la salute dell’uomo.

Un mondo, quello del bio, senza dubbio in espansione che partendo dalla Regione Marche ha superato i confini grazie ad un fornito shop online, un sito ricco di ricette e un blog con iniziativi ed eventi.

“Gestire un Molino significa rispettare la tradizione per il prodotto, utilizzare l’esperienza acquisita negli anni, ma anche guardare alla rete, affidarsi all’innovazione”, questa è la loro mission. Questo è il MOLINO ORSILI SRL.

 

Check Also

NATURAL TEXTURES & DIGITAL TOUCH GIOSEPPO PRESENTA LA NUOVA COLLEZIONE DI SNEAKERS!

Le sneakers sono diventate un vero e proprio punto fermo nelle collezioni di Gioseppo, il …