I NUOVI CODICI DEL VESTIRE FORMALE

NEI VALORI  DELFARE ITALIANO

Marco Baldassari“Abbiamo un legame emozionale con ciò che realizziamo, dettato dalle nostre radici”.

La collezione Eleventy FW 17-18 incontra le necessità dell’uomo cosmopolita contemporaneo e scandisce i momenti diversi della giornata,che diventano i temi della collezione.

In una contaminazione tra generi, Eleventy rivoluziona i codici del formale proponendo,a chi si reca a lavoro,il nuovo stile casual office dove il rigore della cravatta lascia il passo a maglie a collo alto, da indossare con giacche formali ma pantaloni sportivi in cotone; le camicie, anche in denim,sono da portare fuori dei pantaloni; e i personali accostamenti tra microfantasie e cromie diventano quasi di rigore. I cappotti, più lunghi e dai volumi morbidi, sono anche in doppiopetto due bottoni e collo sciallato, interpretati da lane cotte o lana/cashmere in microfantasie o tinta unita.

Per l’uomo d’affari che viaggia, il soft formal nel segno di una moderna praticità: le giacche sono destrutturate, da piegare come fossero maglie nei loro pesi piuma; gli abiti, declinati in tonalità chiare, hanno interventi che provengono dalla sartoria napoletana e mostrano una linea più morbida nei pantaloni nei tessuti dai pesi leggeri ma preziosi; e nella ricerca della leggerezza, il cappotto in cachemire  ha un peso piuma che riscalda senza sentirlo addosso.

Nascono dalla contaminazione tra sportivo e militare, i capi newurban style proposti per il tempo libero con capospalla in fantasia camouflage o in tinta unita, bomber, nei tessuti tecnici dai colori effetto metallizzato e fodere a contrasto, da abbinare a una camicia over dai volumi più ampi, un pantalone baggy e sneakers o anfibio.

Per il weekend lo stile diventa leisure wear, nel confort di felpe vissute in tinto capo e t-shirt over con scritte che invitano al relax; di trench  in lana cotta e piumini camou da sovrapporre a giacca-camicia in camoscio, gilet imbottiti  in tessuto con cappuccio, cardigan bicolori,  e pantaloni dalla linea morbida alla coscia.

Nella ricerca culturale di lavorazioni esclusive artigianali, la linea Platinum si arricchisce di due capsule con proposte uniche non replicabili, perché realizzate a mano.

Nascono cosi i cardigan chiusi da zip a rombi e le maglie a collo alto in cachemire, mai uguali l’una dall’altra, lavorate con i ferri da esperte magliaie toscane; e la linea di scarpe su misura dove il lusso si raggiunge nell’utilizzo della pelle culatta di cavallo presso artigiani marchigiani etoscani. E nel tema del rispetto per l’ambiente, la scarpa viene tratta naturalmente in botte con grassi vegetali per un effetto raggrinzito-used.

Completano la collezione  zaini , borse da lavoro, pochette con doppia zip  e piccola pelletteria, realizzate da un artigiano veneto.

 

 

Check Also

Il cuoio non ha età, scopri le proposte di Quarzovivo

Il cuoio, intramontabile, resistente, chic, senza tempo e senza età. La tendenza di stagione vede protagonista il cuoio in …