SCARPETTA DI VENERE La famiglia PARCO1923 si allarga con

Una nuova fragranza ispirata al delicato fiore che ogni primavera colora e profuma i millenari boschi del Parco Nazionale d’Abruzzo

PARCO1923, il profumo di una storia antica fatta di boschi millenari, piante magiche e uniche al mondo, presenta Scarpetta di Venere, un nuovo eau de parfum ispirato nel nome e nella fragranza all’omonimo fiore di montagna, che è possibile incontrare nelle passeggiate tra i boschi solo tra il mese di maggio e quello di giugno.
Dopo il grande successo dei prodotti PARCO1923 – declinati in eau de toilette, candela, profumo d’ambiente, body collection e travel kit – arriva una nuova fragranza, dolce ma decisa, ispirata e preziosa quanto il fiore da cui prende il nome: questa bellissima pianta si distingue per il fascino, l’eleganza e la rarità, poiché esaurisce il proprio ciclo di vita nell’arco di due mesi. I suoi petali regalano il colore anche alla boccetta, un nobile rosso bordeux dal sapore antico e raffinato. Come per la linea PARCO1923, la confezione richiama il legame con un territorio unico e antico, attraverso l’oro dell’Orso Bruno Marsicano del logo ed il segno distintivo che sorregge il tappo della boccetta: un anello di pietra gentile, elemento decorativo portante della cultura abruzzese, che ne cattura l’essenza ad ogni vaporizzazione.
La piramide olfattiva di Scarpetta di Venere è un bouquet floreale che ricrea ed enfatizza l’ambiente originario in cui vive il fiore e il periodo primaverile in cui sboccia: nella testa è facilmente percepibile il sapore pungente ma dolce del Mirtillo Selvatico unito alla Rosa Canina, che proteggono l’orchidea selvatica Scarpetta di Venere, cuore della fragranza; il Maggiociondolo, insieme al rarissimo Giaggiolo e al nobile Giglio Rosso, ne esaltano i deliziosi aromi fioriti; il fondo dal sentore legnoso non poteva che restare di Faggio, albero rappresentativo del Parco Nazionale d’Abruzzo e della sua tradizione che popola il 60% dei boschi del territorio, accentuandone il carattere floreale verde e prolungandone la scia.
“Chi conosce le montagne, sa che Scarpetta di Venere è un fiore prezioso che non va calpestato né raccolto, e durante le passeggiate nel mese di maggio lo si incontra solo se si è molto fortunati: grazie alla nuova fragranza, anche i meno esperti di montagna potranno finalmente conoscerlo” racconta Paride Vitale, creatore del brand e originario di Pescasseroli, località immersa nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. “Dando vita a questa nuovo profumo – aggiunge il socio Ugo Maria Morosi – abbiamo voluto rendere omaggio ad un altro grande fiore che cresce sulle montagne d’Italia per valorizzare la bellezza dei nostri tesori naturalistici, dando continuità ad un progetto che affonda le proprie radici in luoghi ai quali teniamo particolarmente”.

Scarpetta di Venere, come la famiglia di prodotti PARCO1923, accompagna il percorso del brand nella salvaguardia della natura, devolvendo 1 € per ogni profumo venduto per la conservazione della flora del Parco Nazionale d’Abruzzo. Il nuovo eau de toilette sarà disponibile da maggio nelle migliori profumerie artistiche d’Italia (i rivenditori sono segnalati sullo store locator del sito) e presso gli original stores di Pescasseroli e di Pescocostanzo. E’ inoltre disponibile in pre order sul sito http://www.parco1923.com/.

Check Also

Ebarrito

EBARRITO: LE SLIPPERS PER L’ESTATE IN CITTA’ Ebarrito, il brand di accessori made in Italy e …