VODIVÌ: il made in Umbria sbarca a Milano

Si chiama VODIVÌ e non è solo una casa di moda ma una piccola fabbrica di sogni. Prima di tutto perché è tutta al femminile (e in Italia, si sa, le donne hanno più difficoltà che altrove a diventare dei nomi).

In secondo luogo per l’ecosostenibilità della sua produzione, che si ispira alle bellezze dei territori italiani, rispettandoli. Il pubblico ideale cui si rivolge la giovane stilista Beatrice Mezzetti? Donne che amano l’eleganza sobria di manufatti naturali e 100% italiani.

Nonostante sia una realtà recente, VODIVÌ non poteva passare inosservata: a fine settembre sarà infatti ospite, con uno stand dedicato, al prestigioso White di Milano, evento dedicato alla moda e al design di avanguardia.

Il White sarà anche l’occasione, per Vodivì, di presentare la sua nuova collezione, “Intrecci Rinascimentali – Terre della Gioconda”, che include tre borse: Carpegna, Pennabili e Urbania. La collezione affonda le sue radici nel Montefeltro, nelle terre della Gioconda. Le borse sono tutte in pelle conciata al vegetale e per la prima volta è stata inserita una tecnica di colorazione con piante tintorie, con stampa a ruggine e inserti in ceramica dipinta a mano di Casteldurante. VODIVÌ è andata alla scoperta di questo territorio, approfondendo la conoscenza dei dipinti rinascimentali, per assorbire la bellezza di paesaggi dominati da morbide colline e borghi antichi.

La stampa a ruggine è una tecnica artigiana unica, tramandata da diverse generazioni, che consiste nell’intingere delle matrici in questo caratteristico colore, per poi imprimerle sul tessuto. La pelle conciata al vegetale, invece, risale alla preistoria. Particolarmente famosa in Toscana, questa tecnica utilizza particolari elementi naturali, i tannini, che sono estratti da piante e alberi e che donano alla pelle caratteristiche inconfondibili. Nessuna traccia di sostanze tossiche. Gli inserti blu, infine, sono frutto di un processo di tintura al naturale di elevata qualità, basata sull’uso del guado, una pianta biennale della famiglia delle crucifere. La pelle è tamponata a mano con colorante vegetale scotano, che le conferisce il colore caratteristico, un marrone-bruno molto caldo.

È il sapere artigiano a rendere unici le borse e i semipreziosi delle collezioni firmate VODIVÌ, create per ripercorrere – attraverso forme, scelta dei materiali e tonalità – territori sempre diversi. Realizzazione sartoriale, cura per i dettagli, suggestioni della natura: la filiera della casa di moda è un mosaico di produttori competenti, esperti di tradizione e innovazione nella scelta delle tecniche di lavorazione materiali.

Vi aspettiamo al White di Milano dal 26 al 28 settembre, presso lo stand 47, al 1° piano, in via Tortona 35.intrecci-rinascimentali-anteprima

credits: VODIVì, UFFICIO STAMPA ELENORA CORIO

Check Also

Emanuela Biffoli presentazione Capsule Collection

L’azienda fiorentina Emanuela Biffoli, leader nel settore della profumeria dal 1984, nel tempo ha ampliato …