“Tipicità Festival” soffia 30 candeline sulla sua torta di compleanno, riproponendo la tradizionale esposizione dei prodotti tipici marchigiani ma tutta in presenza con un format nuovo e proiettato verso il futuro. Lo stesso Angelo Serri, il direttore di “Tipicità” ha definito l’evento di quest’anno come “un ecosistema del bello e del buono” grazie alla strutturazione basata sull’eco design.

Dal 2 al 4 Aprile presso il Fermo Forum, cinque padiglioni tematici stuzzicheranno la curiosità, e anche il palato, di tutti i visitatori. Chef talentuosi e stellati saranno ospiti dell’evento, mostrando le loro abilità e condividendo le loro idee.

Oltre al ritorno dell’Accademia, molte sezioni debutteranno proprio in questa edizione, come Lievito e Fermento, la nuova area dedicata alle delizie del forno e della pasticceria. Il vino sarà protagonista in padiglioni come Autokthon e nel Mercatino ogni visitatore avrà la possibilità di degustare le più prelibate tipicità offerte dalla regione del Picchio.

Ma non solo cibo: “Tipicità Festival” non propone solo prodotti enogastronomici, ma vuole avere lo scopo di promuovere la regione Marche a 360 gradi. All’interno del Fermo Forum ci sarà anche il padiglione del Grand Tour delle Marche, dove sarà possibile organizzare un viaggio attraverso le proposte delle comunità marchigiane locali.

L’esperienza potrà continuare anche nei giorni successivi in modalità “Phygital” nel sito www.tipicita.it e nel portale www.tipicitaexperience.it con eventi fino alla fine dell’anno.

Insomma, il weekend che apre il mese di Aprile sarà all’insegna della gustosità e della bellezza della nostra regione.