Si è tenuta oggi, 28 Maggio, l’inaugurazione della “Mostra Bonsai”, evento che pone al centro il celebre albero in miniatura di origine giapponese organizzato dall’associazione “Bonsai Club 95” di Casette d’Ete.

La sede scelta per ospitare questo evento è la città di Civitanova Marche, precisamente nella Palazzina Lido Cluana, edficio in stile Liberty che non ha mai smesso di essere un punto di riferimento per la vita mondana della città.

Ad effettuare il taglio del nastro il sindaco di Civitanova Marche Fabrizio Ciarapica, che ha voluto esprimere quanto significhi per la sua città ospitare questo evento che: “oltre ad essere una forma d’arte è anche un modo per avvicinarsi all’ambiente”. Un discorso a cui fa eco anche Guido Mecozzi, il presidente del Bonsai Club 95, che apprezza “quanto interesse c’è nel portare avanti quest’arte che nasce secoli fa dall’Oriente e arriva anche qui da noi”.

Nel pomeriggio, vi sono state delle dimostrazioni curate dagli istruttori UBI (Unione Bonsaisti Italiani) provenienti da diverse zone d’Italia, da Marcelo Michelotti dal Veneto a Raffaele Perilli da Pesaro.

Gli esemplari di bonsai e di piante provengono da tutta Italia, ma anche dal Giappone stesso, a partire dal pluripremiato Pino Nero fino all’Acero Palmatum.

La “Mostra Bonsai” continuerà anche nella giornata di domani, coinvolgendo in prima persona i visitatori. Gli istruttori UBI saranno a disposizione di tutti coloro che vogliono chiedere consigli e suggerimenti per avere maggior cura delle proprie piante. Inoltre, grazie agli workshop che occuperanno tutta la giornata della domenica, si potranno scoprire tutti i segreti e la filosofia nascosta dietro alla cura di un bonsai.

Insomma, natura, benessere e stile Liberty vi aspettano in un evento ad ingresso gratuito.

A.F.