Le giornate hanno cominciato ad allungarsi, il sole comincia a riscaldare l’aria e quindi aumenta la voglia di godersi le domeniche fuori casa, magari facendo qualcosa di diverso dalla solita passeggiata. Per questo motivo, la cooperativa Marche Active Tourism dà il benvenuto alla primavera con Trekking, Musica e Sapori, un’escursione tra i piani dell’Internone, a Cingoli, fino al Cristo delle Marche, la scultura di Nazzareno Rocchetti, che abbraccia e protegge la regione.

Grazie alla guida di Fabrizio Teodori, si scoprirà un percorso di 8 km ricco di sentieri alberati e vegetazione varia. Ad unirsi al gruppo ci sarà anche David Uncini che, con la sua tromba, proporrà un accompagnamento musicale jazz. Infine, l’itinerario si concluderà con un picnic libero presso l’azienda Nero Visciola che offrirà una degustazione di dolcetti e vino di visciola. Sebbene 8 km possano spaventare chi si cimenta per la prima volta nel trekking, il cammino non è molto impegnativo e richiede un tempo di circa 3 ore, quindi adatto anche per chi ha con sé dei bambini non molto abituati alle cosiddette “scarpinate”.

Un’escursione in montagna, per quanto adatta anche ai meno esperti, richiede una certa preparazione, a partire da cosa portare dentro lo zainetto. Oltre ad un abbigliamento idoneo, il sito della cooperativa activetourism.it elenca tutti gli oggetti indispensabili per rendere quest’esperienza il più piacevole possibile.

I posti sono limitati, pertanto è bene prenotarsi prima possibile. Insomma, tutta la bellezza delle Marche concentrata in una gita di poche ore. Riscoprire i piaceri della natura e della musica non sarà mai stato così divertente.